Della difficoltà di locare appartamenti a società

Della difficoltà di locare appartamenti a società

L'introduzione della cosidetta "cedolare secca" come regime fiscale all'interno delle locazioni residneziali in Italia ha creato di fatto due mercati paralleli delle locazioni: da una parte i privati conduttori che consentono ai proprietari persone fisiche di pagare poco più del 20% di imposte, senza che tali somme introitate facciano cumulo con il reddito complessivo, e dall'altra le imprese che, non consentendo ai propritari privati di immobili - che in Italia sono la maggioranza - di utilizzare tale favorevole regime fiscale, trovano non pochi ostacoli a trovare immobili validi da locare per i propri dirigenti e impiegati.

 

Il tono di alcuni nostri post nel passato, dove si sottolineava questa cronica mancanza di appartamenti che fosseor disponibili per locazioni da parte di società, poteva far pensare che qui ci fosse una nicchia del settore immobiliare in cui investire con profitto, ovvero creare delle società immobiliari all'interbo delle quali inserire dei portafogli immobiliari di bilo e trilocali centrali che avessero come target esplicito proprio le multinazionali e principali società finanziarie operative a Milano. 

QUello che potrebbe avere senso sulla carta non trova però conferma nella realtà, due episodi recenti di immobili che ci erano stati affidati da parte di clienti proprietari con basso reddito, e quindi non interessati alla opzione della cedolare secca perchè paradossalmente meno conveniente del regime fiscale ordinario, ci hanno ricordato che affittare case a dirigenti di società affermate e' tutt'altro che una passeggiata.

Il motivo del contendere è sulla qualità: dirigenti 45-50 enni di società importanti che si spostano su Milano, lo fanno con famiglia al seguito, e nella famiglia fa sempre parte anche una moglie per cui la casa diventa il centro della propria vita e raramente ci si accontenta della prima cosa che viene proposta. Essendo poi famiglie che viaggiano e che hanno avuto incarichi in giro per il mondo, sono abituate a fare paragoni delle amenities che venivano fornite loro all'estero e quelle disponibili a MIlano, e quasi sempre la nostra città ne esce perdente.

I dirigenti e le loro famiglie sono molto diversi da clienti "più facili" come possono essere gli studenti, per questi ultimi basta che la casa risponda come posizione e come numero di camere alle loro esigenze ed il deal è quasi fatto, per i primi invece devono essere nuovi o quasi la cucina ed i bagni, la casa deve essere ristrutturata da pochi anni ed in un edificio "di rappresentanza" visto che il dirigente baserà li' la propria vita sociale. Questa difficoltà di gestione del cliente societario unitamente ai minori budget di spesa mensile che caratterizzano questi clienti negli ultimi anni non ne fanno a nostro parere un buon target a cui guardare a meno che uno non si trovi già in portafoglio degli asset di tipo residenziale intestati a società.

 

Per condividere con noi le vostre esperienze in merito di locazioni di immobili residenziali a società, non esitate a scriverci a: info@housingmilan.com

 

 

BreraRent: immobili residenziali in locazione in zona Accademia Brera
Faq: