Ha ancora senso comprare casa per viverci?

Ha ancora senso comprare casa per viverci?

Ormai sembra una cosa accettata da tutti, tanto e' sottolineata da tutti i financial coach italiani - i guru o meglio professionisti dedicati ad insegnarci come meglio gestire le nostre finanze e, i più intraprendenti, anche ad insegnarci ad arricchirci - comprare la casa in cui si vive, magari facendo un mutuo come ci hanno insegnato a fare i nostri genitori non solo non è più un'azione ottimale ma e' forse la cosa più stupida che possiamo fare.

In linea con la cosidetta "era dell'accesso" sembre che oggi sia inutile e solo limitante il comprare la casa in cui si vive preferendo a questo l'affittarla. Affittare casa consente all coppia di potersi muovere più velocemente a fronte di una migliore offerta di lavoro in altro luogo, la casa cessa di essere motivo di limite ma diviene un bene che ci si limita ad utilizzare, a pagamento della pigione, per il tempo in cui ci è necessaria. 

E' vera questa prospettiva? Si' ma con alcuni se. Se parliamo di centri secondari, regioni che vedono un forte deflusso di popolazione, conveniamo che l'acquisto della casa sia giustificato solo da una decisione ferma e irrevocabile di trattenersi in loco per un lunghissimo periodo, magari a causa della presenza lì dei genitori, oggi nonni. Se una coppia si trasferisce oggi in provincia di Palermo perchè lì c'e' un'occasione di lavoro interessante per il marito che vuole fare una carriera in un dato settore, non ha senso comprare casa perchè oggi le case, supponiamo si trattengano una decina di anni, non sono più !liquide" come una volta, i tempi di vendita si dilatano e un domani, anche e sopratutto a causa dei trend demografici oggi in corso, potrebbe non esserci più domanda per la casa per cui abbiamo magari contratto un mutuo per il finanziamento.

Mettiamo invece il caso di una coppia che, appena sposata si trovi a Roma, decida di vivere a Trastevere e lì decida di comprare una casa che viene venduta loro ad un prezzo "interessante" approfittando di una necessità di liquidità immediata da parte dei venditori, anche qui è giusto sconsigliare ai due neo coniugi ci acquistare casa? La casa a Roma avrà sempre mercato, Roma e' la capitale del paese e a Roma ci sono la maggior parte degli appartai burocratici di questo, pensiamo solo ai ministeri. A Roma abbiamo anche tantissime università che intercettano gran parte degli studenti del sud Italia, ci sarà sempre una forte domanda di locazione da parte di questi e di acquisto da parte di investitori interessati ad un bene che produce reddito in una città millenaria. IL comprare casa a Roma, non limita ma anzi può essere un investimento che si apprezza nel tempo, genera risparmio se lo si e' finanziato, ed un domani fornisce alla coppia, prossima famiglia un flusso di reddito aggiuntivo.

Acquistare casa ha un enorme vantaggio rispetto ad altre forme di investimento, nel comprare un immobile ci è consentito di fare uso di una leva finanziaria importante, data dal mutuo bancario, facilmente accessibile  che moltiplica la nostra capacità finanziaria. Acquisto la casa di cui sopra a Roma, ci sto 5 anni e pago regolarmente la rata di mutuo, al posto di pagare l'affitto ad un estraneo. Una volta lasciata la casa, la stessa viene messa in locazione, e a questo punto un terzo, il conduttore, ci paga la pigione ed è quindi lui  apagarci il mutuo e quindi ad incrementare la nostra "equity" nella casa e a diminuire invece la parte di debito. Analoga possibilità non ci è consentita oggi in buona parte dell'Italia, questo ci deve fare riflettere se comprare o meno casa in loco.

Quando ci viene richiesto un parere dai nostri clienti che si trovano a Milano per lavoro, magari per vari anni, se comprare o meno, suggeriamo sempre di comprare si', ma metrature di alta commerciabilità, sia in vendita che in locaziione; se dobbiamo mettere un numero a questo diremmo di non superare i 120 mq di dimensione nella casa che acqusitiamo. Case più grandi un domani ci porranno, in un modo o nell'altro, nella condizione di venderle o smembrarle per poco utilizzo.

Come sempre siamo aperti a sentire le vostre considerazioni, anche eventualmente di critica, a quello che abbiamo esposto qui sopra. Scriveteci a:

info@housingmilan.com  

 

PPC Italy: agenzia immobiliare a Milano. Immobili in vendita e in locazione
Faq: